Abbigliamento e franchising, un connubio vincente


L’industria dell’abbigliamento è divenuta una voce importante dell’economia italiana, i negozi specializzati, spesso aperti con la formula del franchising, le boutique hanno registrato nel corso degli anni una moltiplicazione capillare. Il vestire, assunto a mezzo d’espressione di personalità e prestigio, è sostenuto dai mass media e da apparati pubblicitari macroscopici, a scapito del prezzo intrinseco di ogni capo d’abbigliamento. Il leader, via via diverso ma sempre determinante e necessario per l’evolversi delle forme dell’abbigliamento, coincide ora con lo stilista, che assicura il lancio dell’abito firmato e con esso la scelta di gusto di altre voci che vengono da sempre definite parte integrante dell’abbigliamento, come gli accessori.

L’importanza dell’abbigliamento nella vita moderna ha ricevuto e corroborato nuovi impulsi dall’attenzione al corpo che si vuole mantenere giovane, magro, energico, attraverso pratiche di fitness (jogging, running, aerobica, palestra, diete specializzate) per renderlo intanto adatto alle taglie programmate dall’industria dell’abbigliamento. Alla luce dell’indagine sociologica e degli esperimenti studiati dalla psicologia del comportamento, l’abbigliamento nei suoi aspetti di costume e di moda, viene sempre più spesso considerato espressione e strumento di conoscenza, sia di un determinato periodo storico, sia come specchio di profonde esigenze del vivere contemporaneo. L’abbigliamento è assunto, quindi, come voce della cultura, è oggetto da museo, come progetto e come manufatto. Inversamente, l’abbigliamento odierno si fa partecipe di nostalgie, fughe dal presente, mascheramento, nel rincorrersi del revival, che esemplificano nell’abito la tecnica della citazione caratteristica nell’arte dei movimenti più esasperati, con tematiche di provocazione e rivisitazione.

Abbigliamento e commercio

L’abbigliamento è il settore trainante del commercio in Italia. La formula del franchising col tempo si è dimostrata particolarmente azzeccata per quei negozi che distribuiscono più marche e hanno catene diffuse in tutto il mondo (ad esempio Zara). Grazie al franchising chi entra nel commercio può mettersi in proprio con un costo molto accessibile, sfruttando la visibilità dei marchi più rinomati, avendo in cambio l’esclusiva nella vendita del marchio per una zona geografica in genere considerata appetibile. Mettersi in proprio comporta un esborso di denaro, investimenti nel campo della pubblicità, farsi conoscere da una clientela non sempre disponibile alle novità. Eppure il franchising supera queste difficoltà ponendo l’affiliato in una condizione di netto vantaggio rispetto a chi comincia da zero: avere un marchio alle spalle, organizzazione, tecniche di vendita sperimentate, conoscenza del prodotto e del comportamento dei consumatori rispetto ad esso costituisce un indubbio asset che si può mettere in campo fin dal primo giorno.

Franchising pro e contro

Naturalmente nella scelta del franchising del settore abbigliamento bisogna tenere conto dei trend: la moda è un settore quasi diabolico. Il cambiamento dei gusti viene veicolato a seconda delle stagioni, secondo linee di produzione che spesso sfuggono alla comprensione. Il modo in cui un capo di abbigliamento diventa alla moda e in cui un altro smette di esserlo spesso è un mistero, eppure ci si rende conto subito di chi veste seguendo i dettami e di chi invece non ci sta attento. Questo – per chi vuole aprire un negozio di abbigliamento – è un vantaggio, ma anche un’arma a doppio taglio. Da un lato ci si può aspettare che il cliente, pur di non sentirsi escluso dalla moda dell’abbigliamento corrente, acquisti sempre nuovi prodotti; dall’altro si corre il rischio di aver molto invenduto e dover ricorrere sempre più spesso ai saldi o alla vendita con il modello dell’outlet.

(Visited 6 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi