Differenze tra PC e Mac


che differenza c’è tra possedere e utilizzare un PC (personal computer) Windows da un Mac? Con il termine PC si identifica generalmente un computer che ha come sistema operativo Windows (giunto alla versione 10 recentemente aggiornata). Ci si riferisce ai PC anche come compatibile-IBM, dal momento che la loro architettura fa riferimento a un microprocessore basato sul sistema IBM. Era così dalla nascita, negli anni ’70 ed è continuato nella produzione successiva con computer prodotti a costi sempre più bassi. Windows è il sistema operativo più diffuso, ma non l’unico. Esistono PC che funzionano con sistemi Linux, sebbene siano la minoranza.

Dall’altra parte ci sono i sistemi Macintosh, conosciuti più semplicemente come Mac, un marchio che raggruppa una famiglia di computer (desktop e notebook) prodotti da Apple a partire da fine anni ’70 del secolo scorso. Il Mac è l’unico computer del mondo che può funzionare con tutti i sistemi operativi. Se installate Windows su Mac funziona senza problemi in una partizione, usando software come Parallels Desktop. Non si può dire il contrario. Oltre a dividersi le fette di mercato, Mac e Windows hanno i loro seguaci che spesso dibattono su quale sia il meglio.

In realtà questi sistemi operativi hanno pregi e difetti, che ora andiamo a vedere.

Il confronto tra computer Mac e PC

  1. Mac è un computer prodotto da Apple sotto diversi marchi commerciali, ad esempio il MacBook Pro è il notebook di fascia alta. La versione desktop è l’iMac figlio dei celebri Macintosh degli anni ’80.
  2. I PC Windows vengono prodotti da diversi produttori che acquistano la licenza da Microsoft per l’utilizzo del sistema operativo Windows. PC significa personal computer. Per antonomasia si intende un computer guidato da Windows.
  3. Una grande differenza tra i due sistemi è il costo: Apple è un sistema chiuso, che può costare intorno ai 1000 euro a salire, partendo dai notebook Air e superare tranquillamente le 2000 euro in macchine di maggior potenza. In generale i computer MAC costano di più. I computer Windows possono essere più competitivi, lato prezzo, anche del 40%. È possibile acquistare un notebook Windows di media potenza a 300 euro al supermercato.
  4. I computer Mac sono prodotti esclusivamente da Apple che si occupa di tutto: progettazione, costruzione hardware e software. Un po’ come la Ferrari in F1 che fa sia la macchina che il motore. Microsoft solo recentemente ha iniziato a produrre dei PC peraltro di alta qualità come i Surface. Ma Microsoft produce prevalentemente software: le marche che producono PC Windows sono Samsung, Acer, Asus, Yoshiba, HP, Lenovo, Dell più tutti gli “assemblati”.
  5. I sistemi Mac sono meno flessibili. Siccome i PC Windows rappresentano oltre il 90% della quota di mercato complessiva, gli sviluppatori di software e videogame progettano per PC, anche se escono versioni compatibili per MAC. I computer Mac si aggiornano tramite l’App Store, proprio come gli iPhone e gli iPad. I computer Windows invece hanno la massima libertà dal punto di vista del mercato: i videogame sono progettati per sistemi Windows. Le schede grafiche sono aggiornate pensando quasi sempre ai PC, per regalare esperienze di videogioco ancora più elevate.
  6. Chi usa il Mac? I professionisti per lavoro, là dove serve molta potenza in ambito creativo. I pc sono preferiti in tutti gli ambiti: a casa, a lavoro, soprattutto gli studenti dato il prezzo più accessibile. Il Mac è molto diffuso in ambito IT.
  7. Entrambi i sistemi operativi sono disponibili in multilingue e aggiornati quando serve.
  8. A vantaggio del Mac va il fatto che il sistema operativo, una volta acquistato il computer, è gratuito e dura per molti anni. I computer Mac rimangono compatibili per anni. Chi scrive lo sta facendo in un Macbook del 2012, aggiornato all’ultimo sistema operativo, funzionante come il primo giorno. Fino a Win 10 Windows faceva pagare le licenze per passare da un sistema operativo all’altro (esempio da Win 7 a 8), solo recentemente ha adottato la politica di Apple. Un sistema operativo Windows è meno performante alla lunga e tende a rallentare nel tempo.
  9. Le applicazioni più popolari sono Office MS per Windows, Internet Explorer (ora Edge), Windows Defender, Media Center e Media Player, SkyDrive. Il Mac ha lo stesso ecosistema di iOS che è un sistema operativo derivato da OSX (il nome ufficiale del sistema operativo): Safari come browser, iTunes e Apple Music, Garage Band, App Store, Face Time.
  10. L’ultimo sistema operativo funzionante è: OS X High Sierra, preceduto dal El Capitan. Windows è arrivato a una nuova versione di Win X probabilmente il miglior sistema operativo dai tempi di Windows XP.
  11. Il Mac è compatibile con tutti i file del PC, compresi gli exe. Il sistema operativo Windows può girare tranquillamente su sistema Mac. AL contrario il Windows non legge le applicazioni per MAC.
  12. Il Mac si regge su processori Intel, i PC vanno anche su AMD.
  13. Dal punto di vista della sicurezza notoriamente il Mac è più sicuro. Questo è dovuto al fatto che gli hacker si orientano più sul PC essendo più diffuso. I sistemi Windows offrono una più che discreta protezione con Win Defender, l’antivirus nativo.
  14. Quale funziona meglio? Il Mac è un prodotto unico: la casa madre produce hardware e software per cui è molto fluido. I PC lamentano spesso problemi di compatibilità e non possono raggiungere i massimi di performance dichiarati. In genere un MAC si impalla meno del PC.
  15. A livello di riparazioni entrambi si comportano bene. Un MAC in genere viene trattato da un Apple Center, ma con una garanzia Apple. Il PC non ha centri di assistenza deputati, è possibile farli riparare da un tecnico sufficientemente esperto. Il Mac è più difficile da riparare perché i pezzi costano di più e vanno cercati appositamente.
  16. Il MAC non ha il famoso o famigerato file registro. Non può essere overclockato per spingerlo a maggiori prestazioni.

In definitiva: il Mac è un sistema più dispendioso, ma l’interfaccia è molto più semplice del Windows, soprattutto usando le scorciatoie da tastiera che lo rendono intuitivo e rapido. È inoltre un sistema molto più stabile: le installazioni e disinstallazioni si fanno al volo e non lasciano residui, impedendo un progressivo rallentamento del sistema operativo nel corso degli anni. La stabilità è dovuta al fatto che OS X è fatto per i computer Mac, i sistemi Windows lavorano su tutte le macchine, che possono avere specifiche differenti che possono generare delle incompatibilità. Un computer potente su Windows assicura prestazioni paragonabili ai Mac di alta fascia costando anche meno, a parità di prestazioni. Colpa o grazie al fatto che Apple investe tanto anche sul design delle macchine.

(Visited 40 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi